Un terzo degli inglesi dichiara di voler viaggiare "più che mai"

8 maggio 2020
Un recente sondaggio di Skyscanner su oltre 2.200 persone conferma che i britannici continueranno a viaggiare non appena sarà possibile, anche se con modalità diverse. Un terzo degli intervistati ha confermato che viaggerà “più che mai” una volta che le restrizioni saranno allentate. Il 25% sarà più cauto e attento e il 23% farà più viaggi all’interno del paese.

Skyscanner afferma che il sondaggio ha evidenziato che molti daranno priorità alla qualità dell'esperienza, con il 64% intenzionato a sfruttare meglio il proprio tempo per viaggiare.

Inoltre, il 54% prevede di mantenere lo stesso budget per i viaggi mentre il 12% pensa di spendere anche più del solito.

E’ interessante notare come questo periodo di restrizioni abbia accresciuto nella mente delle persone il valore di poter viaggiare. La possibilità di spostarsi liberamente è molto più apprezzata. Si prevede inoltre che, una volta allentate le restrizioni, il 75% degli intervistati pianificherà con più probabilità un viaggio verso la destinazione dei propri sogni.

Il 29% degli intervistati ha dichiarato di voler viaggiare in modo più avventuroso, esplorando nuove destinazioni e culture.

Molti viaggiatori sono ancora ottimisti e fiduciosi di poter riprendere a viaggiare nel proprio paese e all’estero entro 6 mesi.

Fonte: Telegraph
Iscriviti alla newsletter