Il mercato dei viaggi digitali nel 2021 e i principali trend di mercato

27 gennaio 2022

Nel corso del 2021, le transazioni digitali nel mondo dei viaggi hanno raggiunto in Italia un valore pari a 11,1 miliardi euro (-32% vs 2019). Positivo il fatto che ormai quasi il 90% delle strutture ricettive dichiari di fare uso di almeno uno strumento digitale per la gestione dei processi, nonostante grossi divari tra categorie (ritardo dell'extra extra alberghiero).

Fra i trend in consolidamento:

sostenibilità, con il 94% delle strutture che dichiara di aver messo in atto azioni per aumentarla
- neverending tourism. Il 7% delle strutture si è attrezzato per offrire esperienze di visita e conoscenza della destinazione attraverso attività da svolgere online (prima o dopo il viaggio), mentre il 77% offre ora postazioni adatte allo smart working. Nello specifico postazioni da lavoro in camera (48%) o schermi per video-conferenze (43%)
flessibilità. Un numero crescente di strutture è al lavoro per offrire opzioni di cancellazione gratuita e copertura assicurativa completa; il 20% ha   abilitato la funzione di pagamento posticipato e rateizzato

Un ultimo appunto per il comparto agenzie di viaggio. Nonostante le notevoli difficoltà, la maggior parte delle Adv ha sfruttato la situazione per rafforzare le proprie competenze, concentrandosi in particolare su strumenti di comunicazione come social ed email marketing (43%), gestione di nuovi canali di vendita, anche online (31%), e conoscenza e gestione della relazione con il cliente (18%). 


Leggi qui la notizia originale.

Iscriviti alla newsletter