In Austria dopo 6 mesi il virus è ancora una sfida

25 agosto 2020
Ormai in Austria il coronavirus rientra nella quotidianità. Diagnosticato per la prima volta il 25 febbraio a Innsbruck, a 6 mesi esatti di distanza, il virus continua a rappresentare una sfida per il Paese con le sue ormai oltre 700 vittime e 25.000 positivi. "Nei primi sei mesi della peggiore pandemia del mondo, l'Austria ha superato la crisi relativamente bene", ha sottolineato il Ministro della Salute Rudi Anschober (Verdi) in una dichiarazione ufficiale.

Leggi la notizia in lingua originale cliccando qui


Austria e Svizzera
Scegli una sottovoce di menù
Iscriviti alla newsletter