Il fermo legale per le agenzie diventa legge

19 maggio 2020
Nella riunione del 20 maggio 2020, il Consiglio federale svizzero ha emesso una sospensione temporanea legale per le agenzie di viaggio per rimborsi avvenuti su cancellazioni fino al 30 settembre 2020. La sospensione legale temporanea riguarda richieste di rimborso da parte di clienti per importi già pagati per viaggi che non possono essere effettuati a causa della pandemia. Il fermo legale ha la conseguenza che le agenzie di viaggio non potranno essere giudicate per questi reclami. Tuttavia, gli importi restano ancora dovuti e dovrebbero essere liquidati per quanto possibile dalle agenzie di viaggio. La sospensione legale entra in vigore il 21 maggio 2020 ed è valida fino al 30 settembre 2020.

Questa misura non stabilisce quale parte abbia diritto agli importi contestati nei singoli casi. Piuttosto, concede all'industria dei viaggi, particolarmente colpita dalla crisi e da obblighi legali, di prendere una pausa e prevenire un'ondata di fallimenti. Inoltre protegge anche i consumatori che dovessero subire dei tagli ai loro reclami se l'agenzia di viaggi fallisse. 

Leggi la notizia in lingua originale cliccando qui
Iscriviti alla newsletter