Segnali di ottimismo nel settore viaggi e turismo

11 maggio 2021
L’11 maggio si è tenuta la tanto attesa conferenza stampa del Governo, che ha annunciato una “road map” a tappe, per un ritorno graduale alla normalità.

Dal 19 maggio si potrà procedere con caute riaperture di musei, teatri, palestre, zoo, parchi di divertimento e altri luoghi pubblici su prenotazione e con un numero limitato di persone, mentre verrà esteso l’orario di permanenza negli spazi all’aperto di bar e ristoranti.

Ma la novità più gradita e più attesa riguarda il mondo del turismo. Dal 15 maggio verrà revocata la raccomandazione di divieto di viaggio all’estero e questa sarà sostituita da un “avviso di viaggio Paese per Paese”. Si procederà con un elenco suddiviso per livelli di rischio, dal giallo al rosso, dove il giallo includerà destinazioni “a basso rischio”, il giallo quelle “a rischio moderato”, l’arancio “ad alto rischio” e il rosso quelle dove è ancora vietato recarsi. La lista verrà perfezionata entro il 15 maggio, ma da alcune anticipazioni, sembra che Portogallo, Finlandia, le Baleari e alcune isole greche saranno incluse per prime nel livello più basso di rischio. Non ci sono ancora previsioni per quanto riguarda l’Italia.

Leggi la notizia in lingua originale cliccando qui


Paesi Bassi e Belgio
Scegli una sottovoce di menù
Iscriviti alla newsletter