18 maggio 2020
INTATTO IL DESIDERIO DI VIAGGIARE DEI TEDESCHI
Numerosi studi interessanti sono stati effettuati sul Coronavirus e le sue conseguenze per l'economia e la società. Qui una panoramica sui risultati più importanti per l'industria del marketing.

La Germania è scivolata in recessione e il calo del PIL è stato di gran lunga il più grande dalla crisi finanziaria ed economica mondiale nel 2009 e il secondo più grande dalla riunificazione tedesca. Restrizioni sui viaggi, confini chiusi e affari bloccati hanno in gran parte fermato la vita economica.

Secondo lo studio "Deutschland, deine Urlauber", condotto dal gruppo di media crossmediale Score Media ad aprile, un buon terzo dei partecipanti al sondaggio con piani di viaggio specifici (35%) attende di vedere come evolve la situazione. Il 27% vorrebbe cancellare completamente il prossimo viaggio prenotato o lo ha già fatto, mentre per il 12% di coloro che sono disposti a viaggiare il tour operator ha già respinto i piani. Un ulteriore 15% vuole aspettare e vedere cosa suggerisce il tour operator. E una piccola percentuale di viaggiatori sta pianificando di riprenotare la vacanza entro la fine dell'anno (5%) o il prossimo anno (4%), o lo ha già fatto.

Questa crisi cambierà le abitudini di viaggio, probabilmente non solo quest'anno. Nonostante ciò quasi il 70% dei Tedeschi desidera partire immediatamente dopo la fine delle restrizioni di viaggio e la maggior parte (60%) intende recuperare i viaggi cancellati. 

Leggi la notizia in lingua originale cliccando qui
Iscriviti alla newsletter