Da sabato test obbligatori per chi rientra da aree a rischio

07 agosto 2020
In ragione dell’aumento dei contagi da Covid 19 nel Paese, a partire da sabato 8 agosto, il Ministero della Salute ha disposto l'introduzione di controlli sanitari obbligatori per tutti coloro che faranno ingresso in Germania da aree considerate “a rischio” secondo il Robert Koch Institut. Sarà obbligatorio mettersi in contatto con l’Autorità sanitaria localmente competente, produrre un risultato negativo al test SARS-CoV-2 o sottoporsi obbligatoriamente a tampone nel momento dell’ingresso in Germania. Il test può essere effettuato prima della partenza (non oltre 48 ore prima dell'ingresso in Germania) e deve essere accompagnato da relativa attestazione medica. In alternativa, può essere condotto direttamente nel luogo di ingresso in Germania (aeroporto, porto marittimo, autostazione). Ove ciò non sia possibile (es. frontiere stradali), il test può essere eseguito in un secondo momento presso una struttura sanitaria abilitata, rispettando nel frattempo l’obbligo di quarantena. Sono già stati allestiti a livello nazionale i punti di prelievo, in particolare negli aeroporti.

Leggi la notizia in lingua originale cliccando qui


Germania
Scegli una sottovoce di menù
Iscriviti alla newsletter