Ricerca Nel Sito
  1. Home page -
  2. TMnews -
  3. Al via i primi cantieri per le nuove Agenzie Territoriali d'Area
Territorial Agencies
Ottobre
Al via i primi cantieri per le nuove Agenzie Territoriali d'Area

Le aree territoriali individuate dalla legge (art. 8 e art. 16 comma 8 della LP 8/2020 e Delibera della Giunta provinciale n° 520), denominate Agenzie Territoriali d’Area (A.T.A.) e coordinate da Trentino Marketing con un’area ad esse dedicata, comprendono più APT d’ambito geograficamente connesse.
Dopo una prima fase di studio, analisi, sviluppo ed organizzazione interna del team ATA, partono i primi cantieri di progettazione.

Queste le aree individuate:

Dolomiti Brenta
Ambito Val di Sole
Ambito Val di Non
Ambito Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena, Giudicarie centrali e Valle del Chiese
Ambito Altopiano della Paganella, Piana della Rotaliana e San Lorenzo Dorsino

Dolomiti Orientali
Ambito Val di Fassa
Ambito Val di Fiemme, Altopiano di Pinè e Val di Cembra
Ambito San Martino di Castrozza, Primiero e Vanoi

Garda Trentino
Ambito Garda trentino, Valle di Ledro, Terme di Comano e Valle dei Laghi

Città, laghi e altipiani
Ambito Trento e Monte Bondone
Ambito Altipiani cimbri e Vigolana
Ambito Valsugana, Tesino e Valle dei Mocheni
Ambito Rovereto, Vallagarina e Monte Baldo

Le aree di intervento progettuale delle A.T.A. si occupano di data analysis/intelligence, sviluppo prodotto e suoi investimenti funzionali, mobilità (intesa come attività propedeutica a nuovi servizi ovvero di studio e ricerca), innovazione digitale.

Ogni progetto deve prevedere ricadute sull’intero sistema territoriale e avere un interesse diffuso per tutte le ApT che riferiscono all’A.T.A., questo non esclude che un progetto si possa attivare anche su un solo territorio specifico ma l’interesse deve rimanere generale per tutto l’ambito.

Sono necessari elementi di innovazione e una prospettiva di sviluppo pluriennale e in coerenza con i macro obiettivi del Piano di Marketing 2022-2024 di Trentino Marketing

Questi i primi cantieri progettuali A.T.A. in partenza:

A.T.A. Garda Trentino – Il lago di Tenno è caratterizzato da un afflusso turistico eccessivo che, in determinati periodi dell’anno, impatta negativamente sia sulla qualità dell’esperienza turistica sia sulla vita dei residenti. La sfida consiste nel trovare nuove formule per gestire correttamente i flussi, con l’obiettivo di tutelare il patrimonio naturalistico del sito e renderlo fruibile alla comunità locale e turistica.

A.T.A. Dolomiti Brenta – al pari di altri territori trentini, le 4 ApT di ambito hanno manifestato forte interesse ad intraprendere un percorso di sviluppo per diventare destinazioni data-driven. Attraverso la raccolta, l’analisi e lo studio di dati - mobilità, movimento dei flussi turistici e pressione sui luoghi - si prevede lo sviluppo di strategie turistiche nuove, sostenibili e consapevoli.

A.T.A. Dolomiti Orientali - il progetto più importante riguarda il monitoraggio e l’analisi dei dati di utilizzo degli skibus invernali. Gli ingenti investimenti da parte delle ApT e degli stakeholders territoriali e la necessità di rendere la mobilità efficace ed efficiente per turisti e comunità locali, evidenziano oggi la necessità di fare una valutazione sistemica dell’utilizzo dei mezzi di trasporto invernali già nella stagione invernale in arrivo.

A.T.A. Città, laghi e altipiani - il progetto imminente riguarda la volontà di rendere l’intera area di riferimento Distretto Sostenibile per valorizzare le azioni già intraprese e stimolare l’intero territorio e tutti gli stakeholders verso una nuova consapevolezza, incrementando azioni di ricerca e sviluppo prodotto in questa direzione

Nei prossimi mesi approfondiremo le progettualità e lo stato di avanzamento dei lavori.