È ufficiale: viaggiare in aereo è sicuro

20 ottobre 2020
Intervenendo al recente convegno dell’Unione Russa Industriali RSPP, il direttore di Rospotrebnadzor Anna Popova ha affermato che, secondo i dati pubblicati sul sito dell’Agenzia Federale del Trasporto Aereo, volare è sicuro. “Sappiamo come assicurarci che le persone non si ammalino in aereo, che salgano e scendano in salute. Le misure in vigore, se rispettate, rendono il viaggio in aereo assolutamente sicuro”. Anche i ricercatori americani del Ministero della Difesa sono giunti alla conclusione che la probabilità di essere infettati in aereo è minima. Uno studio durato sei mesi, in cui sono stati condotti 300 test a bordo di Boeing 777 e 767 della United Airlines, ha infatti dimostrato che l'uso di mascherine da parte dei passeggeri riduce al minimo la probabilità di infezione, anche qualora qualcuno seduto nel sedile accanto tossisca. Le particelle potenzialmente dannose possono essere rimosse pressoché interamente dalla cabina in sei minuti, grazie alla ventilazione e ai sistemi di filtraggio dell'aria. A condizione che si indossi la mascherina, solo lo 0,003% delle particelle d'aria nelle immediate vicinanze del passeggero sarebbe contagioso. Secondo lo studio, per essere contagiati, si dovrebbe quindi volare per 54 ore con una persona infetta. 

Leggi la notizia in lingua originale cliccando qui


Iscriviti alla newsletter