Self-connection a Praga

31 marzo 2021
Dal 1° aprile l'aeroporto di Praga lancia un servizio rivolto ad un nuovo segmento di passeggeri che prenotano voli distinti e non connessi tra loro per raggiungere la destinazione scelta. Il progetto Fly via Prague, ideato in collaborazione con Kiwi.com, è volto a rafforzare le potenzialità dell'aeroporto come hub di transito. I passeggeri che acquistano uno scalo all'aeroporto Václav Havel sul portale ottengono una serie di vantaggi, tra cui  il servizio Security FastTrack, che permette il superamento dei controlli di sicurezza senza attese e un ingresso scontato alle lounge aeroportuali. In attesa del volo successivo, i passeggeri possono anche fare acquisti direttamente in aeroporto e utilizzare buoni-sconto in negozi selezionati. I passeggeri con bagaglio registrato in partenza dal Terminal 2 possono anche utilizzare il check-in bagagli self-service. "L'obiettivo è ottimizzare gli scali all'aeroporto di Praga e incrementare il numero dei passeggeri in transito", ha affermato Jakub Puchalský, referente della struttura aeroportuale, ricordando che “i viaggi con scali gestiti in autonomia dai passeggeri segnavano una crescita già prima della pandemia e questa tendenza continuerà".

Leggi la notizia in lingua originale cliccando qui



Iscriviti alla newsletter