OVERVIEW REPUBBLICA CECA

7 agosto 2020
Aggiornamenti e notizie dal mercato ceco
Indicazioni aggiornate al 7 agosto 2020

SITUAZIONE GENERALE

Nella Repubblica Ceca il numero dei contagi è in aumento. Il peggioramento è da ricondurre allo scoppio di alcuni focolai circoscritti, ma la preoccupazione sta crescendo. Risulta coinvolta Praga e per questo sono al vaglio del Governo alcune restrizioni ad integrazione del distanziamento sociale che viene mantenuto, come ad esempio l’obbligo di indossare le mascherine sui mezzi pubblici, misura che verrà probabilmente applicata anche in altri regioni interessate da nuovi contagi.

La situazione economica rimane difficile a causa soprattutto della perdita di numerosi posti di lavoro in un Paese che finora registrava un basso tasso di disoccupazione.

 

SITUAZIONE VIAGGI E TURISMO

  • POST-LOCKDOWN: Scoppio di alcuni focolai con conseguenti restrizioni a livello locale.
  • VOLI: Le restrizioni di viaggio vengono gradualmente eliminate. Dai principali aeroporti è possibile raggiungere mete europee ed extraeuropee. Sono stati inoltre ripresi i collegamenti regolari dagli aeroporti regionali.
  • SITUAZIONE TURISMO: Viaggiare da e verso i Paesi dell'UE è consentito senza restrizioni, ad eccezione della Romania. Dal 3 agosto, tuttavia, la situazione epidemiologica di alcune aree in alcuni Stati viene considerata rischiosa: Austria: Alta Austria, Vienna; Bulgaria: Sofia, Varna, Plovdiv ; Croazia: Vukovarsko, zagabria, Osjeako, Spalato – Dalmazia; Portogallo: Lisbona; Spagna: Cataluna, Aragona, Navarra, Pais Vasco; Svezia: V'sterbotten, V'stra G'taland, Gàvleborg; Svizzera: Genf.


La situazione resta complessa in quanto alcuni Stati, tra cui la Norvegia, stanno valutando se inserire la Repubblica Ceca nella lista dei Paesi ad alto rischio alla luce dell’aumento di contagi che si sta registrando in alcune regioni.

Vi è poi il caso delle Slovenia che, proprio in considerazione dei dati epidemiologici, venerdì scorso ha nuovamente inserito la Repubblica Ceca tra i Paesi a medio rischio, reintroducendo per i cechi la quarantena di due settimane una volta arrivati a destinazione.



Flash news trasporti e Tour Operator

 

  • SMARTWINGS: la compagnia, dopo esser stata sottoposta a rating dalla State Export Guarantee and Insurance Company EGAP, inizierà a negoziare con le banche un prestito garantito dallo Stato nell’ambito del programma COVID Plus. Già in precedenza la società aveva affermato che, per sopravvivere al blocco del traffico aereo durante la pandemia, avrebbe avuto bisogno di un prestito per una somma pari a circa due miliardi di corone. Il Ministro dei Trasporti Karel Havlícek a metà giugno aveva sottolineato che la condizione per ottenere una garanzia statale è che tutti i 2500 dipendenti della compagnia mantengano il proprio posto di lavoro. 



FONTE
: Debora Spol

Iscriviti alla newsletter