Repubblica Ceca

< torna indietro
09 novembre 2020
NUOVO APPROCCIO AI VIAGGI IN TEMPI DI COVID
Da un sondaggio condotto in ottobre dal portale Kiwi.com in collaborazione con l'agenzia di ricerca STEM / MARK su un campione di 1.012 persone tra i 18 e i 59 anni 2020, che si sono recate all'estero almeno due volte negli ultimi 5 anni, emerge che la pandemia ha condizionato negativamente i programmi di due terzi dei Cechi e che quest'anno quasi la metà ha dovuto annullare un viaggio. Nonostante le esperienze spiacevoli, la maggior parte degli intervistati non sembra tuttavia aver perso la voglia di viaggiare: se fosse possibile, quasi due terzi degli intervistati infatti viaggerebbero e un quinto sarebbe disposto addirittura a partire in qualsiasi momento e a qualsiasi condizione. Sono molte di più le persone (52%) che si dichiarano preoccupate per le restrizioni di viaggio che quelle che lo sono rispetto ai rischi per la salute (20%). Quasi la metà degli intervistati prevede di recarsi all'estero il prossimo anno ma meno di un terzo di acquistare un'assicurazione specifica. Il 44% intende ancora viaggiare in aereo, prediligendo i voli brevi (40%) e le destinazioni europee (70%). "I nostri dati dimostrano che la popolarità di destinazioni come Spagna, Italia e Grecia rimane la stessa, indipendentemente dalla pandemia", ha sottolineato Eliška Dočkalová, dirigente di Kiwi.com. 

Leggi la notizia in lingua originale cliccando qui


Iscriviti alla newsletter