Via libera al turismo internazionale

11 maggio 2021
Il nuovo “sistema a semaforo”, appena varato dal Governo britannico e in vigore dal 17 maggio prossimo, suddivide i Paesi stranieri in tre categorie: “verde”, “giallo” e “rosso”.

Solo dodici Paesi fanno parte per il momento della “lista verde”, tra cui il Portogallo, Gibilterra e Israele. Come delineato dal rapporto Global Travel Taskforce, i viaggiatori che si recano nei paesi della lista verde dovranno sostenere un test COVID-19 prima del rientro in Inghilterra e un altro test due giorni dopo il ritorno, ma non saranno più soggetti a quarantena.

Il Ministro dei Trasporti Shapps ha confermato che l'elenco sarà rivisto ogni tre settimane. Ha anche ricordato ai viaggiatori di controllare le restrizioni della destinazione dove si stanno recando e di non prenotare una vacanza senza una politica di cancellazione COVID-19. 

L’Italia rimane per il momento nella lista “gialla”, assieme ad altre popolari mete quali la Spagna, la Grecia e la Francia, ma si presume che queste destinazioni verranno promosse a “verdi” nella prossima tornata, decisiva per la ripartenza del turismo estivo.


Leggi la notizia in lingua originale cliccando qui


Regno Unito
Scegli una sottovoce di menù
Iscriviti alla newsletter