L’effetto Covid 19 sull’industria dello sci

30 aprile 2020

Un recente sondaggio condotto da Ski Press e Skipedia su un cospicuo campione di professionisti dell’industria turistica legata al mondo dello sci nel Regno Unito conferma l'impatto negativo del Covid-19 sul mondo degli sport invernali. L'82% delle aziende ha subito una riduzione delle vendite a causa della chiusura anticipata della stagione 2019/20, con i due terzi che hanno registrato vendite inferiori al solito per l'inverno 2020/21
Quasi 1 su 5 ha dovuto ricorrere al licenziamento del personale e un quarto teme di dover cessare l'attività.
La maggioranza degli intervistati prevede tuttavia che le stazioni sciistiche alpine riusciranno ad aprire il prossimo inverno, anche se oltre il 70% si aspetta che ciò possa avvenire solo in presenza di misure di distanziamento sociale.

Leggi la notizia in lingua originale cliccando qui

Iscriviti alla newsletter