L’effetto Covid 19 sull’industria dello sci

30 aprile 2020

Un recente sondaggio condotto da Ski Press e Skipedia su un cospicuo campione di professionisti dell’industria turistica legata al mondo dello sci nel Regno Unito conferma l'impatto negativo del Covid-19 sul mondo degli sport invernali. L'82% delle aziende ha subito una riduzione delle vendite a causa della chiusura anticipata della stagione 2019/20, con i due terzi che hanno registrato vendite inferiori al solito per l'inverno 2020/21
Quasi 1 su 5 ha dovuto ricorrere al licenziamento del personale e un quarto teme di dover cessare l'attività.
La maggioranza degli intervistati prevede tuttavia che le stazioni sciistiche alpine riusciranno ad aprire il prossimo inverno, anche se oltre il 70% si aspetta che ciò possa avvenire solo in presenza di misure di distanziamento sociale.

Leggi la notizia in lingua originale cliccando qui

Regno Unito
Scegli una sottovoce di menù
Iscriviti alla newsletter