Il Covid19 non ferma la voglia di viaggiare dei sudditi di Sua Maestà

5 maggio 2020
Advantage Travel Partnerships, il più grande gruppo di agenti di viaggio indipendenti del Regno Unito, ha recentemente condotto un sondaggio per cercare di conoscere meglio le intenzioni di viaggio dei britannici e in che modo l’emergenza Covid19 abbia influito sui comportamenti e sulle aspettative. All’indagine Go or stay – have your say, condotta online in forma anonima, hanno risposto oltre 4200 clienti.

Dall’analisi dei primi dati emerge come oltre l’80% degli intervistati abbia ancora voglia di viaggiare nel 2020, nel caso l’allentamento delle restrizioni causate dall’epidemia Covid19 lo permettesse. Solo il 17% afferma di voler restare nel Regno Unito mentre tutti gli altri vorrebbero viaggiare all’estero. Per il 2021 la percentuale di chi vorrebbe recarsi in vacanza all’estero si alza all’86%.

Oltre i tre quarti del campione prevede di mantenere o aumentare il budget di spesa. 

Per quanto riguarda le modalità di prenotazione, il 65% degli intervistati intende rivolgersi ad un’agenzia di viaggio per avere maggiori garanzie e sicurezza. Il 20% ha intenzione di cercare in rete le offerte più vantaggiose mentre il restante 15% ha in programma di prenotare online i vari servizi separatamente.

Ulteriori dati saranno disponibili nelle prossime settimane.

Leggi la notizia in lingua originale cliccando qui

Iscriviti alla newsletter