Aggiornamenti e notizie dal mercato polacco
Indicazioni aggiornate al 7 agosto 2020


SITUAZIONE GENERALE

Dal 29 luglio il numero di infezioni in Polonia è in aumento. Il 4 agosto si è registrato il numero più alto di nuovi casi dall'inizio della pandemia: 680. Attualmente il governo non prevede misure restrittive particolari oltre all’obbligo di indossare la mascherina sui mezzi di trasporto pubblici, nei negozi, nei centri commerciali, nelle banche e in altri spazi pubblici chiusi. Le restrizioni vengono al contrario allentate, portando il distanziamento da 2 a 1,5 m e permettendo a più persone contemporaneamente di accedere a strutture sportive quali stadi e piscine, nonché ad eventi artistici e di intrattenimento senza più lasciare un posto vuoto tra gli spettatori. La situazione economica generale rimane tuttavia tesa, così come quella occupazionale.


SITUAZIONE VIAGGI E TURISMO

 

  • POST-LOCKDOWN: Reintroduzione di alcune restrizioni in alcune aree a causa dell’aumento dei contagi.
  • VOLI: È previsto il divieto di volo fino all’11 agosto verso alcuni Paesi europei ed extraeuropei tra cui Portogallo, Svezia e Lussemburgo.
    SITUAZIONE TURISMO: Si può viaggiare senza obbligo di quarantena nei Paesi europei salvo alcune eccezioni. Il traffico ferroviario internazionale è stato ripristinato all'interno dei confini dell'Unione Europea. Viaggiare su treni internazionali verso destinazioni al di fuori dei confini dell'UE non è invece ancora possibile.




Flash news trasporti e Tour Operator

  • RYANAIR: la compagnia ha annunciato un nuovo orario di volo per l'inverno 2020/21 da Varsavia/Modlin. Sono comprese 34 rotte, inclusa 1 nuova rotta per Kharkiv, oltre a più voli per Dublino, Kiev, Londra, Lviv e Milano. In occasione dell'annuncio del nuovo orario dei voli, Ryanair ha lanciato i biglietti da/per Varsavia/Modlin per i viaggi da fine ottobre 2020 a gennaio 2021 a prezzi a partire da 69 PLN. Leszek Chorzewski, presidente del consiglio di amministrazione dell'aeroporto Mazowiecki di Warszawa/Modlin, ha dichiarato: “Siamo lieti che Ryanair all'inizio di ogni stagione offra nuove destinazioni ai viaggiatori provenienti da tutta la Polonia che volano dal nostro aeroporto e siamo ottimisti sul futuro in questi tempi difficili per l'intero settore".
  • FLIXBUS: oltre un centinaio di destinazioni nazionali e quasi 130 in Europa, tra cui varie in Germania, Francia, Croazia, Ucraina e Stati Baltici possono essere raggiunte direttamente dalla Polonia. Il ripristino dei collegamenti è avvenuto gradualmente da fine maggio e dal 16 luglio sono stati riattivati anche quelli da Varsavia.



FONTE: Projekt77

Iscriviti alla newsletter