Secondo l'ADAC le destinazioni di vacanza devono ampliare la loro offerta di mobilità sostenibile

27 luglio 2020
Un recente studio condotto dall'ADAC mostra come la gamma di servizi di mobilità sostenibile andrebbe ampliata in molte zone. Si è testata l’offerta in termini di mobilità sostenibile in 20 località turistiche tedesche conosciute, dislocate lontano da grandi città. L'ADAC ha riscontrato in molti casi la necessità di ottimizzare i viaggi da e per l'aeroporto e le offerte di mobilità locali. Solo sette delle venti località valutate disponevano di un collegamento autobus a lunga percorrenza. Per i turisti che viaggiano senz’auto è particolarmente fastidioso se improvvisamente non possono andare da nessuna parte perché, ad esempio, non c'è un servizio di autonoleggio nei dintorni. Dal punto di vista dell'ADAC, la disponibilità di offerte di mobilità sostenibile rende una vacanza senz’auto molto più attraente, soprattutto nelle località turistiche rurali. Le regioni e le autorità locali sono pertanto chiamate a migliorare la messa in rete delle offerte esistenti e a colmare le lacune di tipo logistico.

Leggi la notizia in lingua originale cliccando qui


Germania
Scegli una sottovoce di menù
Iscriviti alla newsletter