OVERVIEW AUSTRIA E SVIZZERA

16 maggio 2022
Aggiornamenti e notizie dal mercato austriaco e svizzero
Indicazioni aggiornate al 16 maggio 2022


SITUAZIONE GENERALE


Austria

  • In Austria le ripercussioni economiche del conflitto russo-ucraino iniziano a farsi sentire: secondo gli analisti la guerra rallenterà la crescita economica di mezzo punto percentuale entro il 2026, attestandosi per allora solo all’1,4%. Confortante appare invece il dato sulla disoccupazione, che quest’anno dovrebbe tornare a livelli pre-pandemici, ossia al 6,7%, per poi scendere ancora nei prossimi 4 anni.

  • Sotto il profilo sanitario si registra un calo dell’incidenza settimanale (ora a quota 379 casi per 100mila abitanti) e una notevole diminuzione dei ricoveri ospedalieri. Il tasso di positività a Vienna è sceso all'1,4%, mentre nel Vorarlberg, nell'Alta Austria e in Carinzia, dove il numero di test effettuati si è molto ridotto, è arrivato a superare anche il 25%.

  • Per quanto attiene alla campagna vaccinale, che vede pressoché scomparire le prime vaccinazioni (ridotte a poco più di un centinaio su 5000 in media al giorno), le percentuali della popolazione vaccinata risultano le seguenti:

    Prima dose   

    76,3%

    Seconda dose

    75,3%        

    Terza dose

    55% 



Svizzera

  • Relativamente all'andamento dei contagi in Svizzera, nelle ultime settimane si sta assistendo ad un ulteriore calo, affiancato da quello di ricoveri e decessi.

  • Relativamente alle vaccinazioni, per gli Svizzeri sopra i 12 anni l’andamento è il seguente:

 

    Prima dose   

    78,1%

    Seconda dose

    69,1%        

    Terza dose

    43% 

 

SITUAZIONE VIAGGI E TURISMO 

 

  • QUADRO EPIDEMIOLOGICO: (Austria e Svizzera) Ulteriore flessione dei contagi e dei ricoveri.
  • SITUAZIONE VIAGGI: (Austria)Tutte le restrizioni sono revocate dal 16 maggio. In base alle nuove disposizioni in vigore dal 16 maggio 2022 l’ingresso in Austria è consentito senza limitazioni (certificato di vaccinazione o guarigione, test PCR o antigenico) e senza obbligo di registrazione del viaggio.
    (Svizzera) Non sono più previste condizioni di ingresso, quali certificato vaccinale o di guarigione, test negativo o modulo online, né vige alcun obbligo di quarantena.
    Informazioni per l’ingresso in Italia disponibili al seguente link:
    https://www.trentinomarketing.org/it/trentino-suite/restart-riaprire-preparati-e-informati/arrivare-in-trentino-info-utili/
  • VOLI: (Austria e Svizzera)Tutte le compagnie hanno sospeso i voli per la Russia.


Durante una recente intervista il neo-eletto presidente dell'Associazione Agenti di Viaggio Svizzeri SRV Martin Wittwer ha dichiarato che, nonostante la pandemia e la guerra in Ucraina, nell’anno in corso si prevede di totalizzare l'80% del fatturato del 2019. Secondo Wittwer ci si dovrà attendere un aumento dei prezzi per i servizi sia di trasporto che di alloggio, fattore che potrà tuttavia essere contrastato dalla "maggiore disponibilità a pagare di più", dovuta al desiderio di viaggiare non soddisfatto negli ultimi due anni.



Flash news trasporti e Tour Operator

 

  • SWISS AIRLINES nel 2022 intende raggiungere il pareggio di bilancio. Sebbene il Gruppo Lufthansa non si azzardi a fare previsioni a causa delle incertezze legate al prezzo del petrolio, Swiss conferma invece tramite il proprio direttore finanziario Markus Binkert che chiuderà l’anno in pari.
  •  AEROPORTO DI VIENNA:dal 23 al 25 maggio la struttura ospiterà il Congresso Internazionale dell'aviazione "Smart Airports, Cities and Regions", che si concentrerà su temi quali innovazione, protezione del clima e lezioni apprese dalla pandemia.
  • IDEALTOURS AT: il TO tirolese a conduzione familiare propone anche quest'estate prezzi interessanti per le famiglie. "Raccomandiamo ai clienti di prenotare subito, poiché la capienza per la prossima stagione è limitata", ha ribadito la responsabile commerciale Susanne Neuhauser.
  • HOTELPLAN CH: tramite il proprio marchio Migros Ferien il TO propone dei pacchetti-vacanza in treno, nell’ottica di ampliare la propria offerta di viaggi sostenibili. "Con questa nuova offerta vogliamo dare l'esempio e offrire ai nostri clienti un'alternativa al viaggio in aereo", ha spiegato il CEO Nicole Pfammatter.

     
FONTE: Global Communication Experts
Austria e Svizzera
Scegli una sottovoce di menù
Iscriviti alla newsletter