Apertura parziale per l’Italia forse il 15 giugno

05 giugno 2020
Dopo tre mesi di chiusura delle frontiere, l’Austria riapre da oggi (5 giugno) i confini a tutti i Paesi vicini, tranne all’Italia. Ma non è esclusa la possibilità di una riapertura anche all'Italia da metà giugno.

Da questo momento non ci saranno più controlli alle frontiere tra l'Austria e la Germania, la Repubblica Ceca, la Slovacchia, l'Ungheria, la Slovenia, la Svizzera e il Liechtenstein e non saranno più necessari la quarantena ed il tampone per chi rientra in Austria.

Il Governo austriaco ha deciso di anticipare l’allentamento delle restrizioni sui viaggi dal 15 al 5 giugno per coordinarsi con la Germania, che ha già approvato la revoca dell'allerta viaggi per 31 Paesi europei a partire dal 15 giugno.

Una valutazione delle restrizioni sull’Italia è prevista per la prossima settimana, ha dichiarato il ministro degli Esteri austriaco Alexander Schallenberg. L’obiettivo è “aprire all’Italia non appena i numeri lo consentiranno.”

 Leggi la notizia in lingua originale cliccando qui


Iscriviti alla newsletter