tmnews
6-10 marzo
ITB Berlino 2019: risultati e prospettive
Con 113mila visitatori professionali è la Fiera leader a livello mondiale per il travel trade

In continua crescita l’interesse verso questo importante appuntamento che ha aumentato i suoi visitatori del 3% rispetto al 2018. Un occhio di riguardo è stato riservato quest’anno all’innovazione, con i nuovi segmenti Technology, Tours & Activities (TTA) e dell’ITB Virtual Reality Lab.

Ricco come sempre il calendario di incontri; temi centrali: overtourism, clima, difficoltà del comparto aereo e Brexit. Sono state inoltre presentate le ricerche sui volumi turistici del 2018 e le proiezioni per il 2019, tra le quali RaiseAnalyse 2019, ADAC Reisemonitor e VIR Online Summit.
Dai dati illustrati emerge che l'industria dei viaggi gode di domanda stabile nonostante il rallentamento dell’economia globale. Il 2019 vedrà segno positivo ed il rafforzamento di alcuni trend: crescita dei turisti senior e solo, tenuta del comparto alberghiero e multimedialità del turista.

Per quanto riguarda le modalità di booking, la tendenza per le fasce senior è quella di prenotare direttamente presso le strutture, mentre i giovani prediligono portali ed agenzie viaggi. Crescente è l’attenzione all’ecosostenibilità, con un leggero calo dei viaggi aerei a vantaggio di auto e camper.

Il Trentino ha presenziato con un ampio stand presso il quale ApT ed operatori hanno incontrato buyer e media; graditi ospiti anche il ministro del turismo Centinaio ed il presidente di ENIT Palmucci.

Dalle conversazioni effettuate con vari TO e interlocutori nelle giornate di fiera è emersa qualche criticità dei mercati GAS (Germania-Austria-Svizzera), e in modo particolare del mercato tedesco verso l’Italia a causa della recente riapertura delle destinazioni Turchia ed Egitto.
Per quest’anno si prevede una flessione importante del prodotto balneare mentre pare tenere il prodotto montagna e le destinazioni alpine anche grazie all’attenzione crescente che i turisti tedeschi mostrano per la sostenibilità ambientale che li porta a scegliere destinazioni attente all'ambiente e  raggiungibili senza l’utilizzo dell'aereo.

Da segnalare infine il premio assegnato da TUI all’hotel Luise di Riva del Garda, tra i 100 migliori hotel al mondo secondo gli ospiti.

Fonti: ITB Pressestelle



Iscriviti alla newsletter