2021
25-29 agosto
I Mondiali di MTB passano il testimone agli Europei di Ciclismo su strada
Dal 25 al 29 agosto, grazie all’organizzazione del Comitato Grandi Eventi Val di Sole, si sono svolti a Daolasa di Commezzadura i Campionati del Mondo UCI di Mountain Bike. Per la terza volta la Val di Sole ha ospitato la rassegna iridata che ha messo in palio 17 titoli suddivisi in sei discipline. Sono stati 934 gli atleti coinvolti in rappresentanza di 53 nazioni, espressione di tutti i cinque continenti.

Questi Campionati hanno dimostrato, una volta in più, come il connubio sportivo outdoor con il nostro territorio sia un legame forte che genera interesse turistico e, allo stesso tempo, un vasto appeal mediatico. Grazie all’importante copertura televisiva garantita dalla produzione curata da EMG Global Production con la regia di Sandro De Manincor e la distribuzione coordinata da EBU e IMG, le immagini sono arrivate in tutti i cinque i continenti. Il pubblico italiano ha potuto seguire l’evento attraverso Rai Sport, RedBull Tv ed Eurosport. Proprio Eurosport ha diffuso il segnale in tutti i Paesi europei, mentre le dirette di Flosports e ESPN hanno accompagnato gli spettatori rispettivamente di USA e Canada, e dell’America Latina. Le dirette sono state trasmesse anche in Australia (SBS), Nuova Zelanda (FOX) e Sudafrica (Supersport), e nel continente asiatico, in particolare da Singapore (Starhub), Malesia (ASTRO) e Thailandia (Truevision).

Complice una situazione sanitaria che ha permesso ai professionisti del settore la presenza in loco, l’evento ha registrato una massiccia presenza sia dall’Italia che dall’estero: circa 160 fotografi e giornalisti hanno gremito la sala stampa. Sui media di settore, al di là della puntuale cronaca giornaliera, ha trovato spazio uno speciale di 6 pagine sul settimanale “Sportweek” de La Gazzetta dello Sport, pubblicato in data 28 agosto. Nell’articolo, a fianco dell’evento sportivo, la giornalista Alessandra Giardini ha sottolineato come, dalle Dolomiti al Garda, i ciclisti possano sempre trovare il percorso a loro più ideale. Nel Web, i siti di riferimento hanno seguito largamente la competizione apprezzando le peculiarità tecniche di quella che è ormai considerata la patria della mountain bike.

La stagione delle due ruote prosegue a stretto giro con un altro appuntamento di caratura internazionale: dall’8 al 12 settembre i Campionati Europei di Ciclismo faranno di Trento la capitale europea del ciclismo su strada.

(Foto_Michele Mondine_Daniele Molineris_Giacomo Podetti_Marco Gober)


Iscriviti alla newsletter