2019
2-6 dicembre
Travel luxury: novità dal mondo dei viaggi di alta gamma
Organizzato con ENIT San Paolo ed Alitalia un educational che ha visto otto TO ed un giornalista del settore travel luxury Brasile alla scoperta delle skiarea Campiglio e Val di Sole

Alto il potenziale di spesa per questo mercato, alla ricerca del prodotto sci ma anche di italian style, enogastronomia ed autenticità. Ottimi feedback registrati sia per la qualità dei servizi offerti, sia per l’accoglienza familiare, che dimostrano come i tempi siano maturi per lo sviluppo di questo mercato di medio alto livello e lusso (ad oggi si registrano ca. 7.300 presenze all’anno ed interessanti percentuali di crescita nel breve e lungo periodo*).

Importante sottolineare come il prodotto Dolomiti sia altamente apprezzato, anche per il value for money rispetto a mete sciistiche come USA e Canada, per le quali i brasiliani prevedono comunque di viaggiare in aereo. Ottima sarà quindi l’opportunità di partecipare all’evento B2B WTM Latin America di inizio aprile.

Degna di nota inoltre, per dare impulso in questo settore alla nostra offerta, l'apertura nello scorso agosto del Lefay Resort & SPA Dolomiti di Pinzolo. Il resort si propone alla clientela internazionale più esigente con una struttura prestigiosa ed elegante e al tempo stesso particolarmente attenta all’ambiente e alla sostenibilità.

Vari gli educational organizzati dalla direzione per far conoscere non solo l’hotel, ma anche il territorio, come quello organizzato a fine novembre in collaborazione con ApT locale e Trentino Marketing con il supporto di IC Bellagio, noto incomer travel luxury.

A questa esperienza hanno partecipato circa 25 tra top travel advisors ed ICB advisory board members internazionali (USA, Australia, Turchia, Canada, Scozia ed altre provenienze).

Per loro un “assaggio” di territorio, a contatto con cultura e gastronomia locali, tra show cooking stellati e prove di mungitura in stalla.

Ottimo anche in questo caso il successo dell’iniziativa, così come le potenzialità del comparto.

* Dati riferiti al periodo novembre 2018 - ottobre 2019.
Trend di mercato (variazione degli arrivi certificati):
inverno - breve periodo (Inverno 2018/19 vs Inverno 2017/18): +6,6
inverno - lungo periodo (Inverno 2018/19 vs Inverno 2014/15): +56,8%
estate - breve periodo (Estate 2019 vs Estate 2018): +36,9%
estate - lungo periodo (Estate 2019 vs Estate 2015): +67,1%

 

Iscriviti alla newsletter