2019
18 dicembre
Galassia Mart: presentate le prime due mostre sul territorio
Vittorio Sgarbi, presidente del Mart di Rovereto, e l’assessore alla cultura Mirko Bisesti, hanno presentato lo scorso 18 dicembre nella sala Fedrizzi della PAT, le prime due mostre in programma

Inaugurate entrambe il 21 dicembre, la Mostra “IL REALISMO MAGICO NELL’ARTE SARDA La collezione De Montis” sarà ospitata a Cavalese nel palazzo della Magnifica Comunità di Fiemme fino al 13 aprile 2020, e la mostra “Tullio Garbari. Primitivismo e modernità" a Trento nel Palazzo delle Albere fino al 23 febbraio 2020.

Il famoso critico d’arte ha scelto la parola "delocazione" per definire l'idea di avvicinare il Mart a luoghi sentiti come propri: "Il Mart è un luogo straordinario e ricchissimo, ma lontano" ai territori trentini, ha detto, "Questa iniziativa lo avvicina, mantenendone l'identità".

Molto soddisfatto l’assessore Bisesti che ha ringraziato le strutture coinvolte nel progetto perché veramente in poco tempo è stato realizzato questo primo esperimento, che vede il Mart uscire da Rovereto ed essere protagonista nei territori: "La nostra intenzione è inaugurare un nuovo modello con appuntamenti di qualità, ci confronteremo con le comunità che hanno voglia di investire, mettersi in rete e in discussione per iniziative artistiche ed espositive innovative", sottolineando che le proposte sono rivolte a residenti e turisti, per far avvicinare quanto più possibile le iniziative culturali ai territori e gli stessi territori al patrimonio culturale presente nel Mart.

Sgarbi ha poi illustrato le scelte espositive delle mostre a Cavalese e Trento, sottolineando in particolare l'importanza di mostrare a tutti le opere di Garbari presenti nei depositi del Mart, che meritano di essere viste, e i tratti principali della mostra di Cavalese, che ospita opere pittoriche e oggetti della collezione De Montis.

A Maraniello, direttore del Museo di Arte Moderna, il compito di commentare la presenza delle sculture di Nivola nella mostra sul realismo magico nell'arte sarda.

Lo scario Boninsegna ha infine ricordato che la Magnifica Comunità di Fiemme è l'emblema dell'Autonomia trentina. Nel corso della sua antichissima storia ha investito più volte in arte e cultura, dando vita alla preziosa collezione presente attualmente nella sua pinacoteca.

Scarica gli allegati relativi alle mostre: Il realismo magico nell’arte sarda e Tullio Garbari

Qui le interviste di Vittorio Sgarbi e Mirko Bisesti
Iscriviti alla newsletter