2019
14 novembre
Ecco i migliori sportivi trentini del 2019
La terza edizione dei Trentino Sports Awards è andata in scena al Teatro Sociale di Trento, dove campioni del calibro di Marco Melandri, Rachele Sangiuliano, Giorgio Rocca e Nicola Dutto hanno consegnato gli awards 2019

Il  Trentino ha dunque premiato i suoi migliori atleti, donne, uomini e squadre che nella stagione agonistica 2019 hanno conseguito risultati di prestigio nelle rispettive discipline e portato il nome del Trentino nel mondo, sul gradino più alto del podio.

Un evento promosso da Provincia Autonoma di Trento, Trentino Marketing, CONI - Comitato provinciale del Trentino e CIP – Comitato Italiano Paralimpico.

“Come Giunta provinciale - ha ricordato l’Assessore provinciale al turismo e allo sport Roberto Failoni - in questo primo anno abbiamo fatto molto per lo sport, cercando di dare risposte efficaci per supportare le Federazioni. Voglio inoltre sottolineare l’importanza per il nostro territorio del rapporto tra sport e turismo per le innumerevoli opportunità offerte ai nostri turisti. Non dimentichiamo inoltre la valenza dello sport come strumento di promozione in Italia e all’estero”.

I primi riconoscimenti consegnati sono stati quelli agli Ambassador del Trentino, campioni che, oltre ai risultati agonistici ottenuti nelle ultime stagioni, hanno saputo veicolare in maniera efficace il brand Trentino e i valori che esprime attraverso i loro profili social e un’attività di comunicazione mirata. “Ambassador dell’anno 2019” sono risultati Alessandro Pittin (combinata nordica), la Sportiva Hockey Club Fassa fra le squadre e Cornelia Rigatti (salvamento oceanico, paddleboard).

La serata è proseguita con la premiazione degli Atleti dell'anno scelti tra una rosa di nomi indicati dalle Federazioni sportive trentine e votati da una giuria di Giornalisti sportivi trentini e nazionali.

“Atleta dell’Anno”: il velocista Lorenzo Paissan oro sui 100 m e argento nella staffetta agli Europei Under 20 di atletica.

“Atleta Paralimpico dell’Anno”: la nuotatrice Marina Pettinella, protagonista di due stagioni nelle quali ha collezionato 6 titoli nazionali individuali e 6 bronzi con la staffetta azzurra agli Inas Games di Parigi.

“Sorpresa dell’Anno”: il giovane Tommaso Giacomel, speranza del biathlon italiano.

Novità di questa edizione, assegnato da Trentino Marketing e CONI il Premio per la Best Performance 2019 al mezzofondista Yemaneberhan Crippa, per la sua prestazione ai Mondiali di Atletica Leggera di Doha, dove nella prova dei 10mila metri ha battuto il record italiano che durava da 30 anni.

Assegnate anche quattro menzioni speciali per meriti sportivi 2019, rispettivamente agli Allievi Vigili del Fuoco Volontari, Bronzo ai Giochi Internazionali CTIF Allievi a Martigny (CH);

Alessandra Campedelli e Aurora Cristelli - coach e giocatrice della Nazionale femminile sorde di Volley che ha vinto l’Oro agli Europei 2019 in Sardegna;

Federazione Ciclistica Italiana – Trento per i grandi risultati del ciclismo trentino nel 2019, l’Argento mondiale di Matteo Trentin, l’Oro di Letizia Paternoster agli Europei U23, le vittorie nelle tappe del Giro e del Tour di Benedetti, Trentin, e di Letizia Borghesi al Giro Rosa, e infine ad Alessandro Michieletto, Alberto Pol e Giulio Magalini vincitori del Mondiale Volley U19 a Tunisi battendo in finale la Russia 3 a 1.
Iscriviti alla newsletter